Una comunità accogliente e condivisa

Recupero ed efficientamento energetico di Palazzo Riberia


Situazione lavori 22/11/2023: la progettazione definitiva necessaria per poter procedere con la gara per l’esecuzione dei lavori è in fase di ultimazione.


IL PROGETTO
Palazzo Riberia è un complesso edilizio tutelato dalla Soprintendenza dei Beni Culturali: rispettando i vincoli urbanistici e mantenendo l’assetto originale della struttura, l’intervento di ristrutturazione e risanamento lo trasformerà in un nuovo polo di servizi sociali e urbani, in un contesto improntato all’efficienza energetica.

Al piano terra ci sarà:

  • il Centro diurno per minori disabili
  • il Servizi Formazione Autonomia (SFA)
  • il Ristorante etico
  • l’Università della terza età

COSA OSPITERA’

A) SERVIZI PER L’INCLUSIONE E L’AUTONOMIA
Il Centro Diurno Minori Disabili è una novità per il territorio vigevanese, dove i minori con disabilità cognitive o fisiche potranno essere seguiti con servizi innovativi come:

  • supporto ai percorsi scolastici
  • laboratori per la comunicazione aumentativa, in collaborazione con la Biblioteca inclusiva
  • corsi e laboratori per “imparare facendo” (giardinaggio, cucina, etc…)

Lo SFA (Servizio Formazione all’Autonomia) offrirà invece azioni di potenziamento dell’autonomia abitativa e relazionale:

  • sessioni formative per l’apprendimento della gestione della casa
  • laboratori per l’accrescimento delle capacità individuali
  • servizi di accompagnamento alla ricerca e alla gestione del lavoro

B) AVVIO SERVIZIO DI RISTORANTE ETICO
Un’occasione per l’inserimento lavorativo di soggetti con disabilità o svantaggio diventa anche l’opportunità per animare gli spazi interni ed esterni del Palazzo Riberia e attirare utenza da tutta la città e non solo:

  • inserimento lavorativo di personale con disabilità
  • personale di supporto all’accompagnamento all’autonomia lavorativa
  • laboratori di cucina etica e sostenibile aperti al pubblico

C) FORMAZIONE DIGITALE
Saranno previsti percorsi formativi per colmare il digital gap della popolazione anziana (over 65), in particolare:

  • formazione e supporto per attivazione di servizi pubblici e privati digitali
  • Formazione e supporto per uso di smartphone, tablet, computer

D) SOSTEGNO SOCIALE A RESIDENTI E CAREGIVERS
Al piano primo del Riberia saranno realizzati alloggi destinati a:

  • persone con disabilità, (alloggi per il “dopo di noi”), che saranno gestiti da soggetti esterni al Comune esperti nel settore
  • famiglie con redditi medio-bassi, costituenti la così detta “fascia grigia”, a cui saranno destinati alloggi a canone agevolato

DESTINATARI
• Individui e famiglie con redditi medio bassi (fascia grigia)
• Persone con disabilità fisiche e/o cognitive
• Persone anziane

Stanziamento complessivo 5.475.000,00 €

Logos istituzionali degli Enti cofinanziatori e coinvolti dal progetto: coesione Italia 21-27, Unione Europea, Repubblica Italiana, Regione Lombardia