Vigevano aiuta Vigevano

5x1000: un sostegno al tuo Comune, un sostegno a chi ne ha bisogno

Pubblicato il 12 Maggio 2022

Anche per l’anno 2022 è stata confermata la possibilità per i contribuenti di destinare il 5 per mille delle trattenute IRPEF per finanziare le attività sociali e i servizi per le famiglie svolti dal Comune di residenza.

La scelta di destinare il 5 per mille al proprio Comune non comporta maggiore spesa a carico del contribuente e non si sostituisce a quella della destinazione dell’8 per mille dell’Irpef allo Stato o alle varie confessioni religiose: è semplicemente aggiuntiva. Non firmare per il 5 per mille non consente alcun risparmio, perché i fondi sono comunque destinati allo Stato. Anche chi non deve presentare la dichiarazione dei redditi (pensionati, titolari di un solo reddito di lavoro dipendente, …) può fare la sua scelta.

Come destinare il 5 per mille
Basta compilare gli appositi moduli allegati al CUD (il modulo per la scelta della destinazione del 5 per mille è consegnato dal datore di lavoro al lavoratore insieme al
modello CUD), al 730, all’UNICO persone fisiche, firmando nel riquadro (senza alcuna identificazione del Comune) riportante la dicitura: “Sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza”.


Raccolta fondi solidale  – Emergenza Ucraina
Chi lo desidera può contribuire direttamente alla raccolta fondi solidale destinata all’emergenza Ucraina, tramite il conto corrente dedicato intestato all’Amministrazione Comunale. Le coordinate bancarie sono:
BANCO BPM
n. conto: 013446 – Comune di Vigevano
Codice Iban: IT16 I 05034 23000 000000013446
Importante indicare nella causale: DONAZIONE PRO UCRAINA