Avviso Pubblico – Fondo per il sostegno del ruolo di cura del caregiver familiare

PUBBLICAZIONE GRADUATORIE - Domande entro il 15 gennaio 2024 alle 12 - DGR 7605 del 23/12/2022 - DGR 7799 del 23/01/2023

Pubblicato il 28 Dicembre 2023
Ultimo aggiornamento 8 Febbraio 2024

I destinatari degli interventi sono i caregiver familiari come definiti dall’Art.1, comma 255 della Legge n. 205/2017, direttamente coinvolti nel lavoro di cura del disabile in conformità con l’Art. 2 della Legge Regionale n. 23/2022.

I beneficiari degli interventi sono i cittadini con disabilità grave (accertata ai sensi dell’art. 3 comma 3 della Legge 104/1992 o in alternativa beneficiarie dell’indennità di accompagnamento).

Tra coloro che sono in possesso dei requisiti sopraindicati verrà data la priorità, come previsto dalla DGR n° 7605/2022, ai cittadini NON in carico a Misura B2 (DGR 7751/2022) o servizi semiresidenziali sanitari, sociosanitari o sociali (ad es. regime semiresidenziale di Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza, riabilitazione in diurno continuo, CDD, CDI, CSE).

Potrà essere riconosciuto al beneficiario un rimborso spese fino a un massimo di € 1.200 annui per l’attivazione di interventi che favoriscano la sostituzione del lavoro di cura del caregiver familiare.

In alternativa potrà essere riconosciuto al beneficiario un rimborso spese fino a un massimo di € 1.200 annui per l’attivazione di voucher per interventi di formazione e addestramento del caregiver familiare.

Per l’accesso agli strumenti descritti nel presente Avviso sarà necessario presentare apposita domanda d’accesso, Allegato 1 al presente Avviso pubblico, e corredarla degli allegati obbligatori richiesti.

Le domande potranno essere consegnate all’Ufficio Protocollo del Comune di residenza fino alle ore 12.00 del 15/01/2024 o all’ufficio protocollo del Comune di Vigevano o tramite PEC al seguente indirizzo: protocollovigevano@pec.it.

Non dovranno presentare domanda d’accesso, come previsto dalla DGR 7605/2022, in quanto la situazione potrà essere valutata direttamente dai Servizi Sociali:

  1. le persone in carico e quelle ammesse e non finanziate (ossia in lista di attesa) alle misure previste dal FNA 2022 esercizio 2023
  2. le persone in carico ad altri servizi territoriali: sarà onere del servizio che ha in carico la persona interfacciarsi con i Servizi Sociali territoriali del Comune di residenza ai fini dell’inoltro della domanda di accesso ai benefici previsti dal presente Avviso
  3. tra i cittadini in carico o in lista d’attesa alla Misura B2 (DGR 7751/2022), potranno accedere ai benefici previsti dal presente Avviso soltanto i cittadini che avevano richiesto buono sociale per caregiver familiare.

Allegati