Sections
Strumenti personali
Sei qui: Home Contenuti notizie Notizie carosello Nidi Gratis (reddito autonomia 2018)

Nidi Gratis (reddito autonomia 2018)

12 luglio 2018 – Regione Lombardia ha comunicato che la misura "Nidi Gratis" sarà prorogata da settembre 2018 a luglio 2019.
Bambino

Bambino

Tutte le famiglie interessate - sia dei bambini già frequentanti i Nidi Comunali e/o già ammesse a “Nidi Gratis” per l'anno educativo 2017/2018, sia di quelli di nuova iscrizione -dovranno (ri)presentare la domanda di ammissione a “Nidi Gratis 2018-2019”.

Si riportano le informazioni presenti sulla pagina web del sito di Regione Lombardia al seguente indirizzo:

CLICCA QUI

Nidi Gratis 2018-2019: cosa devono fare le famiglie

L’Avviso pubblico per l’adesione delle famiglie alla Misura Nidi Gratis 2018-2019 verrà pubblicato nel mese di settembre 2018 e solo , a partire da quel momento, le famiglie potranno quindi presentare la domanda di partecipazione. Le famiglie possono già richiedere il PIN della CRS oppure lo SPID, indispensabili per presentare la domanda.

DESCRIZIONE

In continuità con l’iniziativa “Nidi Gratis 2017-2018” Regione Lombardia promuove e amplia la misura “Nidi Gratis 2018-2019” con l’obiettivo di sostenere le famiglie in condizione di vulnerabilità economica e sociale per facilitare l’accesso ai servizi per la prima infanzia.

La Misura rappresenta un sostegno alle famiglie diretta ad azzerare, ad integrazione delle agevolazioni tariffarie già previste dai Comuni, la retta altrimenti dovuta dai genitori per la frequenza del proprio figlio/a in nidi e micro nidi ammessi alla Misura.

Regione Lombardia rimborsa i Comuni in nome e per conto delle famiglie, che non dovranno quindi effettuare alcun pagamento.

L’azzeramento della retta è condizionato:

- all’adesione alla Misura da parte del Comune con il quale la famiglia si relaziona per il servizio nido;
- all’iscrizione e frequenza del bambino presso un nido o micro-nido ammesso alla Misura;
- nel caso di nido convenzionato, alla circostanza che il posto occupato dal bambino sia tra quelli acquisiti dal Comune in convenzione;
- all’applicazione di tariffe commisurate all’ISEE al nucleo famigliare.

COME ACCEDERE

La domanda di contributo potrà essere presentata esclusivamente online sulla piattaforma “Sistema Agevolazioni – SIAGE”, autenticandosi esclusivamente con:

- tessera sanitaria CRS/TS-CNS con PIN e lettore di smartcard (le famiglie possono rivolgersi agli Uffici Territoriali di Regione Lombardia, all' Ats - Asst per il rilascio del Pin);

oppure con

- credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale rilasciate dai soggetti accreditati dall’Agenzia per l’Italia Digitale) .

Le famiglie interessate possono iniziare a fare richiesta

  • Del PIN della CRS (clic su Come Accedere e poi Richiedere il Pin)
  • oppure dello SPID.

Il rilascio del Pin è immediato. Si consiglia di presentarsi presso le PA (Pubblica amministrazione) autorizzate a rilasciarlo (es gli Uffici Regionali di Regione Lombardia, alcuni Comuni, le Ats, le Asst) con:

  • la propria CRS in corso di validità
  • la carta di identità
  • lo smartphone
  • il proprio indirizzo mail.

N.B. - L' autenticazione  con tessera CRS/TS-CNS o credenziali SPID  vale anche per chi nel passato si è già registrato  al portale SIAGE con username e password. D'ora in avanti anche queste persone dovranno autenticarsi con Pin CRS o SPID.

Queste uniche due modalità di accesso a SIAGE rendono più semplice la presentazione della domanda che non richiederà file allegati e/o firmati.

QUANDO

A partire dal mese di settembre. La domanda, se accettata, prevede l'azzeramento della retta a partire dalla data di inizio della frequenza al nido per l'annualità 2018-2019.

Servizi dalla A alla Z correlati
Asili nido Asili nido