Sections
Strumenti personali
Sei qui: Home Contenuti Notizia CENSIMENTO PERMANENTE

CENSIMENTO PERMANENTE

A partire da ottobre 2018 prende avvio il censimento permanente della popolazione e delle abitazioni.
logo

logo

Da ottobre 2018 parte il Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni. Per la prima volta l’Istat rileva, con un cadenza annuale e non più decennale, le principali caratteristiche della popolazione dimorante sul territorio e le sue condizioni sociali ed economiche a livello nazionale, regionale e locale.

Il nuovo Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni non coinvolge tutte le famiglie che dimorano abitualmente sul territorio italiano, ma ogni anno un campione di esse: circa un milione e 400 mila famiglie, residenti in 2.800 comuni italiani.

Inoltre, solo una parte dei comuni (circa 1.100) è interessata ogni anno dalle operazioni censuarie, mentre la restante è chiamata a partecipare una volta ogni 4 anni. In questo modo, entro il 2021, tutti i comuni partecipano, almeno una volta, alle rilevazioni censuarie.

Grazie all’uso integrato di rilevazioni statistiche campionarie e dati provenienti da fonti amministrative, il Censimento permanente è in grado di restituire annualmente informazioni che rappresentano l’intera popolazione, ma anche di contenere i costi e il disturbo statistico sulle famiglie. Informazioni necessarie ai decisori pubblici (Stato, Regione, Provincia, Comune), alle imprese, alle associazioni di categoria, a enti e organismi che le utilizzano per programmare in modo ragionato, pianificare attività e progetti, erogare servizi ai cittadini italiani e agli stranieri che vivono in Italia e monitorare politiche e interventi sul territorio.

A partire dall’anno 2021, con cadenza quinquennale, la popolazione legale sarà determinata con decreto del Presidente della Repubblica sulla base dei risultati del Censimento permanente della popolazione.

Il censimento permanente si articola in due rilevazioni, ben distinte e che coinvolgeranno due diversi campioni di residenti:

    la rilevazione areale: consiste in una rilevazione porta a porta di tutte le unità di rilevazione (ovvero le famiglie) presenti in una data area da parte di un incaricato del Comune, munito di cartellino di riconoscimento e di tablet, che effettuerà l'intervista direttamente al domicilio della famiglia. Il periodo di effettuazione di questa indagine è compreso tra il 1° ottobre e il 9 novembre 2018;
    la rilevazione da lista: le persone coinvolte in questa indagine, individuate su base campionaria, saranno contattate da ISTAT tramite una lettera, nella quale la famiglia sarà invitata alla compilazione on-line del questionario. Il periodo previsto per la restituzione dei questionari è compreso tra l'8 ottobre e il 20 dicembre 2018.

Obbligo di risposta e sanzioni

Come accedeva in passato, anche per il censimento permanente è previsto l'obbligo di risposta da parte delle famiglie ed è prevista una sanzione in caso di rifiuto a rispondere o nel caso vengano fornite consapevolmente informazioni errate o incomplete.

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito di ISTAT - Censimenti permanenti

Ufficio Comunale di Censimento di Vigevano
Via Cesare Battisti, 6 aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13, lunedì dalle 15,30 alle 18 e giovedì dalle ore 15,30 alle 17,30.
Telefono 0381.299.200
E-mail: gr-elettorale@comune.vigevano.pv.it