2017-10-25-haber-il-padre.jpg 2017-11-16-non-sentire-il-male.jpg 2017-12-01-ale-e-franz.jpg 2018-01-17-bolero-carmina-burana.jpg 2018-03-28-rosalyn.jpg 2018-04-10-11-the-human-jukebox.jpg 2017-12-31-alla-faccia-vostra.jpg 2018-01-11-il-secondo-figlio-di-dio.jpg
Strumenti personali
Sei qui: Home Eventi HORNY [Comici]

HORNY [Comici]

Horny è l’ideale prosecuzione di Crostatina Stand Up, un monologo da stand up comedian dal ritmo incalzante e senza orpelli scenografici o travestimenti.
horny

horny

Quando: il 11/11/2017 dalle 21:00 alle 23:30

Dove: Teatro Cagnoni

Contatto: teatro cagnoni - 0381 82242 - cagnoni@comune.vigevano.pv.it

Aggiungi l'evento al calendario: iCal - Google Calendar

Sabato 11 Novembre 2017

Ore 21,00

 

 

 

 

Bananas

presenta

Antonio Ornano
in
HORNY
Crostatina stand up vol. II

di Antonio Ornano

Horny è l’ideale prosecuzione di Crostatina Stand Up, un monologo da stand up comedian dal ritmo  incalzante e senza orpelli scenografici o travestimenti.

Chi e' Horny? Horny è il soprannome di Antonio Ornano, un uomo adulto che ancora deve capire cosa si aspetta dalla vita. Horny è la cronaca  spietata delle sue fragilità come marito e come padre. Un inno all'incompiutezza emotiva e sentimentale del maschio "adulto", un'ode all'imperfezione che in chiave comica si propone di squarciare l'ipocrisia di una società che ci vorrebbe sempre infallibili e di successo.

Ed è così che prenderanno voce molti pensieri intimi e alle volte inconfessabili. L’importanza del rock e di  Bruce Springsteen nel complesso processo di crescita e formazione del protagonista, le sue prime pulsioni sessuali, il ruolo salvifico delle piccole menzogne intuitive e riflessive nel rapporto con la moglie Crostatina,  il sesso matrimoniale dopo l'avvento dei figli, i viaggi in traghetto con tutta la famiglia, le proiezioni erotiche sulle mamme dell'asilo e molte altre . Ma si proverà anche a riflettere su come ci vediamo proiettati nella terza età e su come un immaginario collettivo inzuppato di luoghi comuni spesso condizioni il nostro approccio all' omosessualità, e in generale a tutto quello che erroneamente reputiamo diverso ma che semplicemente abbiamo paura di conoscere.

 

Antonio Ornano nasce a La Spezia il 9 settembre del 1972.

L’infanzia e l’adolescenza scorrono in serenità, fatta eccezione per un leggero complesso legato alla grassezza del suo viso e dei suoi seni, naturale conseguenza delle abbuffate di ravioli e lasagne preparati dalla nonna e dalla zia (da piccolo il suo soprannome era polpetta).

Trasferitosi a Genova all’età di 10 anni, ottiene l’agognata maturità classica e riesce pure a laurearsi in giurisprudenza. In quegli anni coltiva la passione del teatro (tutta colpa del padre che ancora oggi si rammarica di averlo portato a vedere Il Malato Immaginario a 14 anni). Frequenta il laboratorio di un piccolo teatro di ricerca ed entra a far parte della compagnia.

Tra un Riccardo III e altri spettacoli su Pavese ed Edgar Allan Poe incontra persone che, oltre ad alimentare il genuino seme di follia tipico dell’attore, diventeranno amici e compagni di scorribande. Con loro fonda una compagnia di meravigliosi deficienti insieme ai quali scriverà produrrà e interpreterà spettacoli e cortometraggi.

Nel frattempo infila interpretazioni in videoclip congiuntamente a piccoli ma “decisivi” ruoli in pellicole per cinema e tv. Uno per tutti l’”Ice Cream Vendor “ (gelataio) in Beautifull (tra un cono all’amaretto e uno alla fragola flirtava con la figlia di Ridge).

Nonostante questa parvenza di serietà, la sua indole cialtronesca finisce per prevalere. Frequenta il laboratorio Zelig di Genova, dove incontra autori e comici che ingenuamente lo sostengono nei suoi personaggi: Space Cacace, il caustico muratore di Renzo Piano, Franco Prunes, uno spietato life coach, esperto in tecniche di seduzione e di gestione del personale, Ignazio, figlio unico oppresso dalla mamma e ossessionato dalla chirurgia estetica e il Prof. Tommaselli, poi Prof. Ornano,  biologo naturalista che tanto disprezza gli animali domestici quanto adora le prede feroci.

Da qui parte la storia recente di questo quarantenne un po’ bolso. Giunto a calcare i palcoscenici milanesi con lo stupore di un ragazzo di campagna, viene “notato” da alcuni autori che lo gettano in televisione per la prima volta.

La trasmissione è “Central Station”, il programma comico di Comedy Central e MTV condotto da Omar Fantini.

Con “Scorie” (RAIDUE), per la prima volta porta sullo schermo di il personaggio dell’Avvocato Arnoldi, parodia del celebre avvocato dei consumatori, il vincitore di X Factor Matteo Beccucci e il conduttore di Matrix Alessio Vinci.

Con il personaggio del biologo naturalista, partecipa alle edizioni di Zelig Off del 2009, 2010, 2011 e 2012. Nel 2010 è nel cast di Zelig condotto da Claudio Bisio e Vanessa Incontrada e di nuovo a Zelig Off su Italia Uno. E’ a Zelig anche nelle edizioni 2011 e 2012 condotte da Claudio Bisio e Paola Cortellesi, e nell’edizione 2013, condotta da Teresa Mannino e Mr Forest.

Il personaggio è sempre il Professor Ornano ma con una chiave differente, il principale oggetto di studio diventa l’animale uomo e le sue dinamiche comportamentali, con particolare attenzione a quelle interne al rapporto di coppia.

Con i suoi interventi dedicati a Crostatina partecipa a X Love in onda nel 2014 su Italia 1 e nello stesso anno fa parte del cast di Zelig

Nel 2015 debutta con successo Crostatina Stand up monologo da stand up comedian, al naturale, senza orpelli scenografici e senza travestimenti. Una confessione a cuore aperto davanti a un pubblico visto come un gruppo di auto aiuto insieme al quale condividere debolezze, frustrazioni e ossessioni che spaziano dalla vita di coppia, ai figli, fino agli animali domestici. Lo spettacolo è in onda nel 2016 su Comedy Central nella rubrica Palco e Doppio palco.

Fa parte del cast fisso di Zelig Event in onda su Canale 5 nel dicembre 2016

Tifa Genoa, ama leggere e scrivere ed è innamorato di sua moglie e del suo piccolo cucciolo d’uomo, Leonardo, nato il 9 febbraio 2009 alle ore 18 e 05. Dal 6 settembre 2012 è padre anche di un meraviglioso esemplare femmina della nostra specie di nome Maria Derartu. Conserva rapporti civili con i propri suoceri.

 

Informazioni costi e acquisto biglietti

Elenco prezzi stagione 2017/2018

Per orari, modalità d'acquisto e informazioni sui biglietti e abbonamenti visita la pagina dedicata

Notizie