Sections
Strumenti personali

Ufficio Tempi

Competenze

L'ufficio Tempi si occupa di gestire le politiche e i progetti del Piano Territoriale degli Orari della città ai sensi della Legge 53/2000 e Legge Regionale 28/2004. Il Comune di Vigevano attraverso l'Ufficio Tempi vuole migliorare la fruibilità dei servizi e la qualità della vita dei cittadini.


I progetti (tutti finanziati da Regione lombardia)

In Equilibrio 2 (concluso il 31/01/2017)

Il progetto ha attivato dei “Centri Vacanza” in momenti strategici dell’anno (ad esempio mese di agosto e vacanze natalizie), per bambini d’età compresa tra i 6 ai 14 anni, con genitori lavoratori.
Con l’attivazione di laboratori ludico ricreativi, organizzati sperimentalmente, nei periodi nei quali i servizi rivolti ai giovani e ai minori (scuole e Grest) sono chiusi, il progetto vuole rispondere ai bisogni dei genitori che lavorano e che si trovano ad affrontare il problema dell’assistenza e della cura dei figli.

 

In Equilibrio 1 (concluso il 31/01/2017)

Il progetto “IN EQUILIBRIO” ha previsto la realizzazione di azioni sperimentali, mirate a

1) incentivare lo sviluppo di una conciliazione tra lavoro e vita privata, nelle famiglie o nelle imprese del territorio dell’ambito distrettuale di Vigevano. Si rivolge a genitori lavoratori, con bambini in fascia d’età 4-14 anni, per attività (es. GREST, Servizi educativi/ricreativi per l’infanzia, Ludoteche, baby-parking…nei periodi di chiusura delle scuole, estivo e invernale…), che rispondano ad esigenze di conciliazione dei lavoratori/delle lavoratrici e delle famiglie;

2) potenziare i servizi presenti sul territorio, generarne altri attraverso la costruzione di nuove relazioni e nuove forme di cooperazione che rispondano in modo efficace ed efficiente ai bisogni reali delle famiglie;

3) favorire il benessere all’interno dei nuclei familiari, attraverso l’attivazione di azioni per la conciliazione dei tempi che facilitino ai lavoratori l’armonizzazione dei tempi quotidiani, sia di lavoro che di tipo personale o familiare. Concretamente l’obiettivo mira ad offrire attività di sostegno organizzativo e di supporto solidale alle famiglie che lavorano attraverso progettazioni innovative e mirate. Questo obiettivo si rivolge- in via sperimentale- ai commercianti presenti presso le grandi catene di supermercati e ipermercati del territorio, alle cooperative sociali, per allargarsi poi in un secondo

Attivazione di “Centri Vacanza” in momenti strategici dell’anno (esempio mese di agosto e vacanze natalizie) , rivolto ai genitori lavoratori con bambini d’età compresa tra i 6 ai 14 anni. Con  l’attivazione di laboratori ludico ricreativi, organizzati sperimentalmente, nei periodi nei quali i servizi rivolti ai giovani e ai minori (scuole e Grest) sono chiusi, si vuole  rispondere ai bisogni dei genitori che lavorano e che si trovano ad affrontare il problema dell’assistenza e della cura dei figli.

Il servizio di Maggiordomo aziendale sarà garantito, almeno in un prima fase del progetto, per 2 giorni alla settimana e svilupperà attività di supporto al disbrigo di pratiche o altre incombenze della vita quotidiana dei lavoratori

L ’avvio del modello sperimentale di Tagesmutter (mamme di giorno). Un innovativo servizio rivolto soprattutto all’infanzia in grado di rispondere alla scarsità e soprattutto alla poca flessibilità oraria dei servizi esistenti. 
L’azione rappresenta una nuova opportunità per le famiglie perché consente di affidare in modo stabile e continuativo i propri figli (4 – 14 anni) a personale educativo (tagesmutter) appositamente formato. Fornisce educazione e cura a uno o più bambini (massimo 5 per ogni mamma) presso il domicilio della Tagesmutter stessa.

Attivazione degli Sportelli di counselling: attività sviluppata mediante interventi di ascolto, counselling, orientamento, accompagnamento ai servizi territoriali nonché supporto psicologico nei casi più complessi, ad opera di educatori e psicologi esperti, previsti nel progetto.

Gli sportelli di counselling hanno come obiettivo:

- garantire ascolto e accoglienza delle problematiche dei lavoratori,

- favorire l’accesso semplificato al welfare locale, economizzando sull’utilizzo di tempo del lavoratore;

- orientare e informare i propri fruitori circa le offerte e i servizi del territorio per le famiglie attivando,quando necessario, le reti dei singoli partner progettuali per rispondere ai bisogni delle famiglie fruitrici, per esempio invio ad un servizio di sostegno psicologico ad opera di psicologi per le dipendenti al rientro dalla maternità o per quei i lavoratori che vivono momenti difficili relativamente a scelte professionali

 

I miei tempi (concluso)

"I MIEI TEMPI" - fruibilità dei servizi comunali in versione mobile e tramite l'utilizzo di Whatsapp:

- ha realizzato un sistema con il quale sarà possibile instaurare una comunicazione diretta cittadino-ente con l'uso della diffusissima chat WhatsApp. Sono stati progettati - e testati con cittadini che ne hanno espresso la volontà - servizi del comune e di ASM (lettura del gas). Il sistema è attualmente in fase di test e aggiornamento.
Inoltre è stato la base per il sistema (con un'altra chat: Telegram) utilizzato sperimentalmente nel referendum del 17 aprile 2016 per la comunicazione tra sedi di seggio e Comune di affluenza e risultati di voto.

- ha aggiornato il sito web del Comune di Vigevano a una versione responsive, vale a dire che si adatta automaticamente al dispositivo che naviga sulle pagine: non più quindi un sito pensato solo per chi lo visita da casa, ma adatto a chi naviga in mobilità, magari sul treno mentre va al lavoro e può consultare le pagine solo tramite il proprio smartphone.

 

Materiali prodotti per i progetti

Per i volantini, locandine, materiali vari prodotti per pubblicizzare i progetti attivati visita questa pagina.

 

Sito web dell'ASL sulla conciliazione

Visita a questo i link il minisito dedicato dall'ASL di Pavia alla conciliazione famiglia-lavoro

Video: gli stati generali della conciliazione famiglia-lavoro (6-7 aprile 2016)

 

Qui tutti gli altri video degli stati generali della conciliazione famiglia-lavoro (6-7 aprile 2016)

 

INCENTIVI ALLE IMPRESE "avviso pubblico per la concessione di incentivi alle imprese per la realizzazione di servizi per la conciliazione tra tempi di vita e tempi di lavoro ai sensi della DGR n. 1081/2013 e del decreto regionale n. 2058/2014." (avviso emesso dall'ASL di Pavia - termine presentazione domande: 30/11/2015)

Servizi dalla A alla Z correlati
Pari Opportunità e CUG - Politiche temporali Pari Opportunità e CUG - Politiche temporali