Sections
Strumenti personali

Bonus elettrico e bonus gas

I Bonus elettrico e gas sono agevolazioni per i clienti domestici per la fornitura di gas ed energia elettrica.

Le famiglie a basso reddito e numerose possono richiedere i due bonus. Il bonus elettrico inoltre è disponibile per i clienti presso cui vive una persona mantenuta in vita da apparecchiature elettromedicali.

Delega

L'intestatario delle fatture può incaricare altra persona a presentare le domande a suo nome.  Questa persona deve presentarsi allo sportello con:
1- Delega compilata e firmata da entrambi  (il modulo è allegato a fondo pagina, nella sezione "Moduli")
2- Fotocopia dei documenti di identità di entrambi

Requisiti

- Occorre essere clienti domestici intestatari di un’utenza di gas o energia elettrica nell'abitazione di residenza, che abbiano un I.S.E.E. inferiore o uguale a € 8.107,50. (bonus disagio economico gas ed elettrico)

oppure

- Nucleo familiare con almeno quattro figli a carico con I.S.E.E. non superiore a € 20.000,00 (bonus disagio economico gas ed elettrico)

oppure

- Clienti elettrici presso i quali vive un soggetto affetto da grave malattia, costretto ad utilizzare apparecchiature elettromedicali necessarie per il mantenimento in vita, indipendentemente dal valore ISEE del nucleo famigliare. (bonus disagio fisico elettrico)
APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI PER L’USO DELLE QUALI E’ POSSIBILE CHIEDERE IL BONUS PER DISAGIO FISICO:
·  Ventilatore polmonare
·  Respiratore broncoaspiratore
·  Concentratori di ossigeno
·  Pompa per alimentazione entrale
·  Apparecchiatura per la dialisi domiciliare

Documenti

PER IL BONUS ELETTRICO

Se cliente domestico in possesso della attestazione I.S.E.E. in corso di validità deve presentarsi munito di:

Bonus disagio economico:

1. attestazione ISEE in corso di validità (il Comune può reperire autonomamente l’attestazione solo dopo 15 giorni dalla data di sottoscrizione), per i cittadini non appartenenti alla UE completa delle certificazioni richieste ai sensi della DG 51/2015
2. Documento di identità dell’utente
3. Documento di identità del delegato e relativa delega
4. Fotocopia di fattura/bolletta (non bollettino postale)
La domanda va ripresentata ogni anno.

 

Bonus disagio fisico:

Se cliente domestico presso il quali vive un soggetto affetto da grave malattia, costretto ad utilizzare apparecchiature elettromedicali necessarie per il mantenimento in vita.

1. Documento di identità dell’utente
2. Documento di identità del delegato e relativa delega
3. Fotocopia di fattura/Bolletta (non bollettino postale)
4. Copia fotostatica della certificazione A.S.L. oppure Dichiarazione sostitutiva della certificazione A.S.L. (mod. C dell’ A.S.L.)


LA FAMIGLIA CHE SI TROVA IN SITUAZIONE SIA DI DISAGIO ECONOMICO SIA DI DISAGIO FISICO PUO’ CHIEDERE ENTRAMBE LE AGEVOLAZIONI.

 

PER IL BONUS GAS METANO

Cliente domestico diretto (cioè ha un'unica utenza intestata a proprio nome):

1. attestazione ISEE in corso di validità (il Comune può reperire autonomamente l’attestazione solo dopo 15 giorni dalla data di sottoscrizione), per i cittadini non appartenenti alla UE completa delle certificazioni richieste ai sensi della DG 51/2015
2. Documento di identità dell’utente
3. Documento di identità del delegato e relativa delega
4. Fotocopia di fattura/bolletta (non bollettino postale). Se il riscaldamento è condominiale portate copia della fattura intestata al condominio, richiedendola all'amministratore

La domanda va ripresentata ogni anno.

 

 

RINNOVO

I bonus sono rinnovabili alla scadenza ogni anno (se avete ancora i requisiti), e devono essere rinnovati entro la data indicata sull’esito della domanda.
Presentatevi sempre con la documentazione sopra indicata.


In caso di variazione di residenza e/o di modifica dell’ente gestore del servizio di fornitura gas/energia elettrica la domanda va ripresentata.